top of page
  • Immagine del redattoreWorld Mappers

Guida Gay • ISRAELE | Itinerari, Consigli e Cosa Vedere | Pratica e Completa LGBT

ISRAELE GAY FRIENDLY

Soluzioni di viaggio con itinerari per scoprire tutte le meraviglie di questa destinazione, luoghi assolutamente da non perdere, consigli su dove dormire e cosa mangiare, e soprattutto suggerimenti speciali per vivere al meglio il vostro viaggio !

Benvenuti in Israele, tra mistero e spiritualità,

cibo e cultura, divertimento e tanto orgoglio.

ISRAELE GAY FRIENDLY

Tel Aviv è tra le destinazioni più popolari per i viaggiatori LGBTQ. Locali, bar, spiagge gay e uno dei più grandi Pride dell'Asia la rendono una delle città più gay-friendly del mondo.

La posizione di Israele sulle questioni LGBTQ è considerata la più tollerante del Medio Oriente. Sebbene i matrimoni tra persone dello stesso sesso non vengano celebrati nel paese, Israele riconosce la convivenza tra coppie dello stesso sesso, così come i matrimoni celebrati altrove. L'adozione da parte di coppie omogenitoriali, invece, è stata legalizzata nel 2008.

La parata del Pride si svolge ogni anno nell'ambito della Tel Aviv Pride Week, una serie di iniziative ed eventi pubblici che colorano la città fino a culminare nella Pride Parade e una festa che dura fino all'alba.

Gerusalemme, a differenza di quanto si possa pensare, non è riservata esclusivamente ai pellegrinaggi religiosi. Anche Gerusalemme ospita un evento Pride annuale e ha luoghi di ritrovo gay-friendly, anche se l'atmosfera è sicuramente più tranquilla rispetto alla vicina Tel Aviv.

ITINERARI SUGGERITI

Visitare al meglio questa destinazione dipende essenzialmente da quanto tempo avete per godervela a pieno. Ecco quindi una soluzione in base al numero di giorni a vostra disposizione:

  • Giorno 1 / Day 1 - ITALIA / Tel Aviv

  • Giorno 2 / Day 2 - Tel Aviv – Cesarea – Haifa – Acri - Tel Aviv - Google Maps

  • Giorno 3 / Day 3 - Tel Aviv - Gerusalemme - Google Maps

  • Giorno 4 / Day 4 - Gerusalemme - Masada - Mar Morto (Ein Bokek) - Google Maps

  • Giorno 5 / Day 5 - Mar Morto (Ein Bokek) - Eilat - Google Maps

  • Giorno 6 / Day 6 - Eilat - Gerusalemme - Google Maps

  • Giorno 7 / Day 7 - Gerusalemme - Betlemme - Tel Aviv - Google Maps

  • Giorno 8 / Day 8 - Tel Aviv - Jaffa - Tel Aviv - Google Maps

  • Giorno 9 / Day 9 - Tel Aviv / ITALIA

(Aprendo le Mappe con Google, potrete facilmente seguire il nostro percorso)

 

Click'n'Go - Cliccando sui nomi dei luoghi potrete facilmente trovarli sulle Mappe

 

COSA VEDERE in ISRAELE ?

LE MIGLIORI COSE DA VEDERE in ISRAELE

Gerusalemme

Una delle città più antiche del mondo e uno dei luoghi più importanti da vedere in Israele. Città Santa per le 3 principali religioni monoteiste, Gerusalemme colpisce per le enormi mura che circondano la città e 7 porte di accesso ai quattro quartieri più importanti. I luoghi più sacri da vedere a Gerusalemme sono la Spianata delle Moschee, il Muro del Pianto e il Santo Sepolcro. Vale la pena investire qualche giorno per completare la visita di questi luoghi, abbinandoli ad altri non meno interessanti come il Monte degli Ulivi, il Quartiere Musulmano ed Ebraico, il Cenacolo, la Tomba di David, la Via Dolorosa e la magica Garden Tomb, tra molti altri. Ti consigliamo, inoltre, di esplorare Gerusalemme perdendoti tra i vicoli e le stradine dei quartieri.

Tel Aviv & Jaffa

La città di Tel Aviv è la seconda città più grande di Israele, dopo Gerusalemme, ed è conosciuta come la "città che non dorme mai", grazie alla sua vivace vita notturna. Oltre a a club e discoteche dove suonano i migliori DJ del mondo, questa città ha numerosi musei, più di 14 chilometri di spiagge, mercati e affascinanti quartieri. Tutto questo è Tel Aviv. Tra i luoghi imperdibili da vedere a Tel Aviv, il nostro preferito è Jaffa, la vecchia città portuale, a poca distanza dal centro. Non perderti la Torre dell'Orologio, il Ponte dei Desideri, la Fontana dello Zodiaco, il moschea Mahmoudiya, la chiesa di San Pietro e il faro di Jaffa.

Mar Morto

Galleggiare in mare senza alcun tipo di aiuto è una delle esperienze più incredibili e una delle cose migliori da fare in Israele. Tutto ciò è possibile nel Mar Morto, il punto più basso del pianeta, a 435 metri sotto il livello del mare. Ricordati di non bagnarti il volto (soprattutto gli occhi) con l'acqua, indossa infradito o scarpette per non tagliarti i piedi e una protezione solare ad alto fattore.

Fortezza di Masada

La fortezza di Masada, situata sulla cima piatta di una montagna solitaria nel deserto della Giudea è un altro dei luoghi più importanti da visitare in Israele. La storia dice che un gruppo di ebrei resistette in questa fortezza all'assedio di un'intera legione romana durante la prima guerra giudeo-romana. Prima della conquista della fortezza da parte delle truppe romane, tutti i ribelli di Masada decisero di suicidarsi per evitare di arrendersi e di essere ridotti in schiavitù.

Oggi nel sito archeologico di Masada si possono vedere rovine di antichi palazzi, cisterne, torri, cappelle bizantine e soprattutto punti panoramici mozzafiato. Per raggiungere la fortezza si consiglia di salire con la funivia e di tornare al parcheggio scendendo lungo il sentiero.

Haifa

Situata a circa 100 chilometri a nord di Tel Aviv, è la terza città più grande del Paese e un'altra delle più importanti da visitare in Israele. Questa città ai piedi del Monte Carmelo è considerata un esempio di convivenza tra ebrei, musulmani e cristiani. Inoltre, la città ha il porto più grande del paese. Non perderti i Giardini Baha'i, uno dei gioielli di Israele, con le loro 19 terrazze e lo spettacolare tempio. Perditi nei quartieri più pittoreschi della città: la colonia tedesca, il quartiere di Hadar e il quartiere arabo di Wadi Nisnas. Il modo migliore per arrivare ad Haifa da Tel Aviv è in auto o in treno (circa un'ora).

Caesarea

A metà strada tra Tel Avid e Haifa, si trova il complesso archeologico di Cesarea, uno dei siti meglio conservati e più interessanti da vedere in Israele.

Lo stato ben conservato del complesso con l'imponente teatro originale di Erode, l'ippodromo, i resti del palazzo di Erode e altri ruderi che sono sommersi sotto le acque del porto, ne fanno una tappa obbligata.

Betlemme (Palestina)

Betlemme, anche se in Palestina, a nostro parere è una tappa obbligatoria per chi visita Israele. Situata a soli 9 chilometri da Gerusalemme, è qui che, secondo la Bibbia, nacque Gesù. Il suo luogo più visitato è proprio la Basilica della Natività che nasconde al suo interno il luogo esatto della nascita, visitato ogni giorno da centinaia di turisti e pellegrini. Altri luoghi biblici di Betlemme sono la Grotta del Latte, dove cadde una goccia di latte della Vergine Maria mentre allattava Gesù, e la cappella del Campo della Chiesa dei Pastori, dove un angelo apparve ad alcuni pastori per annunciare l'arrivo del Messia. Vi consigliamo, inoltre, di perdervi tra i vicoli che partono dalla famosa Piazza della Mangiatoia per vivere in prima persona una delle città più belle del mondo.

Eilat

Eilat è una piccola località turistica dove tutto è letteralmente a portata di mano. La combinazione perfetta tra montagna, mare e sole. Si tratta infatti di una delle località più famose della costa del mar rosso. Immersioni o snorkeling, safari in jeep o alpinismo, vela o ciclismo, surf o relax completo sulla spiaggia: Eilat non può vantare monumenti storici e architettonici, ma offre una vasta scelta di intrattenimento. Imperdibile l'osservatorio sottomarino, l'attrazione principale di Eilat, dove è possibile ammirare la bellezza della natura sia in superficie che sott'acqua. Dal ponte di osservazione puoi vedere quattro paesi contemporaneamente: Israele, Egitto, Giordania e Arabia Saudita.

Acri o Akko

La piccola Acri, o Akko in ebraico, è una delle città più antiche del mondo e un altro dei luoghi da vedere in Israele. Questa città ha un importante passato templare che si può apprezzare visitando il tunnel templare e la fortezza dell'Ordine degli Ospitalieri, il grande gioiello di Acri. Altri punti interessanti della città sono la Moschea Al-Jazzar, la Moschea El-Zeituna, il Caravanserraglio Khan Al-Umda e le mura dell'antica Acri.

Safed

Safed, situata a 900 metri tra le montagne dell'Alta Galilea nel nord del Paese, è una delle quattro città sante da vedere in Israele ed è conosciuta come la città della Kabbalah, il ramo mistico dell'ebraismo. Questa città si distingue per centro storico ricco di stradine acciottolate, gallerie e negozi di artisti locali e antiche sinagoghe. Altri luoghi interessanti della città sono il cimitero, la cittadella, la scalinata Ma'alot Olei Hagardom e la grotta Shem and Ever, che si dice sia stata il luogo di studio del figlio e del nipote di Noè.

Nazaret

Secondo i Vangeli, Nazareth è il luogo dove Gesù trascorse i primi anni di vita e dove l'Arcangelo Gabriele annunciò la futura nascita di Gesù alla Vergine Maria. Al giorno d'oggi Nazaret è una città a maggioranza araba e la sua principale attrazione turistica è la Basilica dell'Annunciazione, uno dei luoghi più importanti da vedere in Israele. L'edificio moderno della Basilica sorge sul luogo in cui, secondo la tradizione cristiana, l’arcangelo Gabriele annunciò a Maria la nascita di Gesù. Vale anche la pena di visitare la Moschea Bianca, la più antica di Nazareth, che ha svolto un ruolo decisivo nell'armonia tra le comunità religiose di questa città.


COSA FARE in ISRAELE

Vivere la Vita Notturna di Tel Aviv

La maggior parte delle città israeliane ha una vivace vita notturna, ma non c'è dubbio che la regina delle feste sia Tel Aviv, conosciuta anche come la New York del Medio Oriente. La città è ricca di bar, ristoranti, caffetterie, e tanti locali notturni di ogni genere e per tutti i gusti e tutte le tasche. Tel Aviv è anche nota per la sua scena LGBT. Ci sono molti altri motivi per visitare Tel Aviv, ma se sei un festaiolo, è la città perfetta per te.

Galleggiare nel Mar Morto

A 400 metri sotto il livello del mare, il Mar Morto è il punto più basso della terra. Le sue acque sono tra le più salate al mondo, ecco perché si galleggia facilmente. Non dimenticare di spalmarti il ​​corpo e il viso con il fango del Mar Morto per un trattamento estetico al 100% naturale.

Esplorare la Città Vecchia di Gerusalemme

Se qualcuno avesse solo poche ore per esplorare il paese, la cosa migliore da fare per sfruttare il poco tempo è sicuramente esplorare la Città Vecchia di Gerusalemme. Qui 3.000 anni di storia sono condensati in luoghi ricchi di fascino e significato.

Partecipare ad una Cena di Shabbat con una Famiglia di Ebrei Ortodossi

Shabbat è il giorno del riposo per gli ebrei. Inizia venerdì quando il sole tramonta e termina sabato quando le stelle sono visibili. Il venerdì c'è una cena speciale, con alcuni piatti caratteristici che varieranno a seconda della famiglia (gli ebrei israeliani sono venuti da molte parti del mondo), ma non manca mai un pane speciale chiamato challah. Molte famiglie ebree celebrano questa cena il venerdì sera, ma se vuoi viverla nel modo più tradizionale, è meglio trascorrerla con una famiglia di ebrei ortodossi.

Esplorare la Città di Davide

"Dove tutto è cominciato". In questo luogo il re Davide costruì la sua città 3000 anni fa, una città che è stata conquistata, distrutta e ricostruita tante volte nel corso della storia. In questo sito archeologico potrai calpestare lo stesso terreno che esisteva al tempo del re Davide, vedere le fondamenta originali della città (4000 anni fa) e ammirare le rovine della distruzione del Primo Tempio da parte dei babilonesi ( 586 a.C.).

Fare Shopping nel Mercato di Machane Yehuda

Una delle principali attrazioni di Gerusalemme dove non solo potrai assaggiare i piatti e le bevande della squisita cucina di Gerusalemme, ma anche provare cibo internazionale di ogni tipo (Kiguel dell'Europa dell'Est, khachapuri georgiano, kibe curdo, etiope injera, couscous marocchino, succo di cedro yemenita, gelato italiano, empanadas argentine). Oltre 250 bancarelle ma non solo di cibo, si troav un pò di tutto al Mercato di Machane Yehuda. Il giovedì e il venerdì è la meta preferita dagliebrei per fare la spesa per lo Shabbat.

Assaggiare uno dei premiati Vini Israeliani

Israele ha eccellenti vini rinomati in tutto il mondo. Le cantine si trovano principalmente nelle alture del Golan, nelle colline di Gerusalemme, nella valle di Elah, nella zona di Zijron Yakov e persino nel deserto del Negev. A seconda di dove ti portano i tuoi piani di viaggio, fai una breve deviazione in un'azienda vinicola e sperimenta un tour di degustazione.

Guardare l'alba sulla Fortezza di Masada nel Deserto della Giudea

Masada è una fortezza costruita su un'altura, a 450 m sopra il livello del Mar Morto. Gli abitanti di Masada nel 73 d.C. resistettero all'assedio romano fino a suicidarsi piuttosto che accettare la resa. Quando i romani entrarono a Masada, trovarono una montagna di oltre 950 cadaveri e solo sette sopravvissuti: due donne anziane e cinque bambini che si erano nascosti.

Trascorrere una Notte nel Deserto sotto le Stelle

Per quanto piccolo sia Israele, metà del paese è deserto! Ci sono diversi posti che offrono tour di osservazione delle stelle, principalmente nella zona di Mitzpé Ramón.

Ricordare le Vittime dell'Olocausto allo Yad Vashem

Il Museo Yad Vashem (Museo di Storia dell'Olocausto, fuori Gerusalemme) è dedicato alla memoria permanente dell'orrore della Shoah e al continuo omaggio alle sue vittime.

Visitare il Quartiere Ultraortodosso di Mea Shearim a Gerusalemme

Mea Shearim (che in ebraico significa cento porte) è un quartiere ultraortodosso e uno dei più antichi di Gerusalemme. Questo quartiere è abitato principalmente da ebrei haredi e chassidici e durante la tua visita dovresti vestirti secondo i requisiti “modesti” del quartiere. Passeggiare per le strade di Mea Shearim può sembrare un viaggio in una macchina del tempo, poiché la maggior parte indossa ancora i propri abiti tradizionali, gli stessi indossati nell'Europa orientale nel XIX secolo.

Percorrere una parte dell'Israel Trail

Israel Trail è un percorso escursionistico che attraversa Israele da nord a sud. (La lunghezza di Israele è poco più di 550 km). Il National Geographic lo ha incluso nell'elenco di "Le migliori escursioni del mondo".

Fare Kayak sul Mare di Galilea

Il Mare di Galilea è il più grande lago d'acqua dolce in Israele, circondato da molti siti naturali e villaggi. Per la maggior parte dell'anno l'acqua è molto calma, quindi sali su un kayak ed esplora il lago e il suo ambiente.

MIGLIORI EVENTI di ISRAELE


Red Sea Jazz Festival (Eilat) (Febbraio)

Non solo per gli appassionati di jazz, questo festival che si svolge nel sud di Israele accoglie anche world music (dai Balcani a Cuba), suoni mediorientali e musica pop. Circa 35 eventi nella magnifica di Eilat. Una grande caratteristica di questo festival, che si svolge in inverno e in estate, sono le jam session gratuite.


Jerusalem Marathon (Marzo)

Una delle maratone più grandi d'Israele che attrae circa 30.000 corridori. Il percorso tocca alcuni dei monumenti più belli della capitale israeliana, tra cui il mercato Mahane Yehuda di Gerusalemme, le mura della Torre di David e il Monte Scopus.


Birkat Kohanim (Aprile)

Il Birkat Kohanim vede decine di migliaia di persone riunirsi al Kotel di Gerusalemme (Muro occidentale) per assistere alla benedizione sacerdotale. Gli uomini ebrei appartenenti alla tribù Kohanim si coprono la testa con il loro scialle da preghiera (tallit) e benedicono la folla durante la preghiera mattutina.


Gay Pride di Tel Aviv (Giugno)

Tel Aviv Gay Pride è la festa dell'anno di Tel Aviv. Atmosfera unica, colori e, naturalmente, divertimento! Essendo una delle città più gay-friendly del mondo, la Tel Aviv Pride Week è un evento da non perdere. In tutta la città si possono trovare feste, eventi e celebrazioni. Uno dei momenti salienti della settimana è la Pride Parade, un'esplosione di colori e musica per celebrare la libertà e l'inclusività. La parata parte da Ben Tsiyon/Melchet e si fa strada attraverso Tel Aviv terminando al Charles Clore Park, dove si tiene la famosa festa in spiaggia.


Notte Bianca a Tel Aviv (Giugno)

Soprannominata "la città che non dorme mai", Tel Aviv è all'altezza della sua vibrante reputazione durante "Laila Lavan", un evento in cui la musica va avanti tutta la notte in giro per la città. I concerti principali si tengono a Bialik Square, Shuk HaCarmel, Rothschild Boulevard, e Kikar Rabin, mentre feste e concerti si possono trovare in molti bar e club di Tel Aviv e Giaffa.


Jerusalem Festival of Light (Giugno)

Splendide esposizioni di opere d'arte, statue e installazioni sullo sfondo delle mura della Città Vecchia deliziano i visitatori di Gerusalemme quando cala la notte. Attirando una folla di circa 250.000 persone in 10 giorni, le opere dell'evento sono realizzate da artisti provenienti da Israele e dall'estero.


Midburn Festival (Negev) (Ottobre)

Ispirato al leggendario evento nel deserto del Nevada negli Stati Uniti, l'evento Midburn è l'opportunità per i suoi partecipanti di liberare la loro creatività attraverso l'arte interattiva, le esibizioni e l'autoespressione. Non aspettarti il tradizionale allestimento del festival con palcoscenici e musica ma piuttosto un gigantesco campeggio nel deserto del Negev.


Tel Aviv Night Run (Ottobre / Novembre)

Questa gara di 10 km si svolge di notte per offrire ai suoi 25.000 partecipanti una visione diversa di Tel Aviv. Aperta a tutti i maggiori di 14 anni che possono presentare un certificato medico attestante il proprio livello di forma fisica, la gara parte da Rabin Square, il fulcro della città per tutti i principali eventi, e si chiude con un festival celebrativo a Ganei Yehoshua.


Taste of Galilee Food Festival (Dicembre)

Ambientata nella verdeggiante e rilassante regione della Galilea, questa celebrazione annuale della gastronomia israeliana piacerà ai buongustai. L'evento di una settimana prevede laboratori, eventi speciali ospitati dai ristoranti della zona, nonché un focus su specifici prodotti locali.


Natale a Betlemme (Dicembre)

Un modo meraviglioso per celebrare il Natale è trascorrere la sera della nascita di Gesù proprio nella città in cui è nato. Prima di assistere alla messa di mezzanotte o all'interno della chiesa o su uno schermo gigante in Piazza della Mangiatoia, avrai la possibilità di visitare il sito chiave di Betlemme legato alla nascita di Gesù, la Chiesa della Natività.

DOVE DORMIRE in ISRAELE?

MIGLIORI HOTEL, VILLE & APPARTAMENTI LGBT FRIENDLY del ISRAELE

Jerusalem - Mamilla Hotel *****

Jerusalem - Abraham Hostel

DOVE MANGIARE in ISRAELE?

MIGLIORI RISTORANTI TIPICI di ISRAELE Qualità/Prezzo

Tel Aviv - €€€ - Dallal Restaurant

Tel Aviv - €€ - Suramare (con Vista!)

Tel Aviv - €€ - Night Kitchen

Tel Aviv - €€ - Shakshukia

Tel Aviv - €€ - Dr Shakshuka

Tel Aviv / Jaffa - €€ - Cafe Puaa

Jerusalem - €€€ - Restaurant Rooftop

Jerusalem - €€ - Taboon & Wine by Rewined

Jerusalem - €€ - Azura

Jerusalem - €€ - Bulghourji

Jerusalem - €€ - Nafoura Restaurant

Haifa - €€ - Shtroudl

Haifa - €€ - Ein ElWadi Restaurant

Akko - €€ - Restaurant Doniana

Ein Gedi - €€ - Ein Gedi Hotel Restaurant

Ein Bokek - €€ - Ein Bokek Restaurant

Eilat - €€ - Nine Beach Eilat

Eilat - €€ - Fish Market

COSA MANGIARE in ISRAELE?

MIGLIORI PIATTI TIPICI di ISRALE


Hummus

Noi lo amiamo. Una purea di ceci conditi con aglio, tahini e succo di limone. Servito con pane pita è una delizia.


Falafel

Polpette fritte tradizionalmente fatte con fave, ma oggi principalmente a base di ceci. Servito nel pane pita, di solito con hummus, verdure, cavolo e zejug (un tipo di peperoncino yemenita). Questo è il cibo di strada più comune in Israele e può essere trovato quasi ovunque.


Baklava (Baklawa)

Questo dolce è fatto di pasta fillo, noci e tanto sciroppo di zucchero. Cotto in grandi vassoi, tagliato in piccole porzioni e servito. Che meraviglia.


Kanafe

Questo dolce color arancio è fatto di noodles kadaif fritti con formaggio, sciroppo di zucchero e acqua di rose. È originario di Nazareth, nel nord di Israele, quindi non perdere l'occasione di mangiarlo nella sua città natale.


Salatim

Israele è noto per i suoi deliziosi salatim, una serie di insalate fresche, verdure in salamoia e salse spalmabili. Questi piatti sono spesso serviti come antipasti con pane caldo e croccante e consumati durante tutto il pasto.


Laffa (Iraqi PITA)

Con l'immigrazione di massa degli ebrei iracheni in Israele nel 19 ° secolo arrivò Laffa, un pane cotto in forno a legna più spesso della pita, solitamente usato per avvolgere spiedini di carne, falefel e Shawarma.


Shawarma

Amanti della carne, ecco il piatto che fa per voi! Questa prelibatezza è uno dei cibi di strada più popolari in Israele, in Egitto, in Pakistan e in tutto il mondo arabo. Molto simile al kebab, è carne di agnello, pollo o capra tagliata in strisce sottili e arrotolata in un laffa o pita con sottaceti, insalate, tahini, hummus, salsa piccante, melanzane, patatine e Amba (salsa di mango). È senza dubbio uno dei piatti più amati di Israele e un must per qualsiasi visita nel paese.


Sakshuk

Questa parola in ebraico significa "tutti insieme" o "tutti mescolati". Questo piatto tipico della cucina israeliana prevede uova affogate in salsa di pomodoro accompagnate con pepe, cipolla, cumino e paprika.


Mujaddara

Un altro dei migliori piatti da mangiare a Gerusalemme è questa insalata di lenticchie, uno dei piatti vegetariani più famosi in Israele. Nei ristoranti della città viene servito con cipolla fritta, riso e olio d'oliva.


Burekas

Il prodotto di punta delle bancarelle di Gerusalemme sono le burekas, dei triangoli di pasta sfoglia ripieni di carne, verdure o formaggio.


Sabich

Un gustoso panino ripieno di melanzane fritte, uovo sodo, pomodoro, olive e hummus da accompagnare. È perfetto per un buon pranzo o un pasto veloce ed è venduto sia nei ristoranti di Tel Aviv che nelle bancarelle di cibo di strada.


Zaìatar

Un altro dei prodotti di punta delle bancarelle di cibo di strada di Gerusalemme è lo zaìatar, una sottile focaccia ricoperta con il famoso mix di spezie mediorientale, lo za'atar.


Datteri

Uno dei dolci più comuni in Israele e uno dei souvenir più famosi di Gerusalemme sono i datteri essiccati o disidratati.


Halva

Questo dolce tipico di Israele, e di altri paesi orientali, è una specie di torrone secco preparato con semi di sesamo e spezie.


Succhi

I vicoli della Città Vecchia di Gerusalemme sono pieni di bancarelle che vendono succhi di frutta appena spremuti, perfetti per rinfrescarsi e combattere il caldo a Gerusalemme.

Tradizione dello Shabbat in Israele

Il giorno di riposo ebraico, lo Shabbat, inizia il venerdì al tramonto e termina il sabato al tramonto. Alla cena del venerdì sera la recitazione della benedizione del kiddush sul vino precede il pasto. Un'altra benedizione viene fatta sul pane challah prima che il pane sia distribuito ai commensali. Le cene di Shabbat sono di solito a più piatti e comprendono pane, pesce, zuppe, carne, contorni e dessert.

Pane

Il pane Challah , il pane tradizionale dello Sabbath, è solitamente dolce, fatto con farina bianca e spesso arricchito con uova e olio. Di solito è intrecciato e di consistenza soffice.

Pesce

Il pesce Gefilte , spesso servito come aperitivo alle cene del sabato, è un piatto di pesce preparato con vari tipi di pesce come carpe, lucci e coregoni.

La parola "gefilte" significa farcita in yiddish. Nella ricetta originale dell'Europa orientale, la carne del pesce viene rimossa dalla pelle, macinata e mescolata con altri ingredienti come uova, spezie, cipolle e carote, e poi usata come ripieno.

Carne

Non tutte le ricette sono adatte per essere servite allo Shabbat perché le carni devono essere cotte in anticipo, conservate in frigo e poi riscaldate il giorno successivo in circostanze non convenzionali secondo le leggi sulla cucina ebraica.

Kugel

Il kugel è un piatto tipico dello Shabbat. Si tratta di una sorta di sformato a base di pasta

Dolce

I dessert al pasto di Shabbat non possono contenere latticini o prodotti a base di carne. Durante i tre pasti dello Shabbat abbondano torte, biscotti e crostate.

CONSIGLI di VIAGGIO su ISRAELE dei World Mappers

  • La domanda più frequente che ci viene fatta è: È sicuro viaggiare in Israele? Israele è nel complesso un paese abbastanza sicuro. Tuttavia, considerando la continua evoluzione degli eventi, è meglio avere un po' di cautela quando si viaggia in determinate aree, come Gerusalemme est, o nelle città della Cisgiordania di Betlemme, Gerico e Ramallah. Se vuoi visitare la Cisgiordania, ti consigliamo di farlo con un tour organizzato in giornata con partenza da Gerusalemme o con un taxi (noi abbiamo fatto così). Nonostante la situazione costantemente instabile, i palestinesi sono un popolo molto ospitale. Non perderti Gerico, Betlemme e la sua street art.

  • Entrare e uscire da Israele è un lungo processo. Israele è uno dei paesi con i controlli di sicurezza più severi al mondo. Quando entri in Israele devi rispondere a una serie di domande di routine (perché sei lì, quanto tempo rimarrai, ecc). Se sul passaporto hai timbri di alcuni Paesi musulmani (come l'Iran, il Libano o il Pakistan), verrai sottoposto ad ulteriori domande sul tuo soggiorno in tali paesi. Per evitare problemi ai viaggiatori che in futuro potrebbero visitare alcuni paesi musulmani, Israele non appone timbra sul passaporto ma rilascia il visto su un pezzo di carta ( da conservare fino all'uscita dal Paese).

  • In Israele tutto è costoso. Proprio così, Israele è un paese costoso da visitare. Quasi tutto qui costa molto: hotel, cibo, tasse di ingresso, vestiti, ecc. Fondamentalmente paghi di più per la stessa merce di quanto pagheresti in altre parti del mondo.

  • I prezzi sono negoziabili. Barattare è uno dei consigli più importanti per le persone che viaggiano in Israele. Qui quasi tutto è negoziabile.

  • La mancia non è obbligatoria, ma è prevista. La mancia in Israele è discrezionale ma prevista, simile alla maggior parte del mondo occidentale. A differenza degli Stati Uniti, dove ci si aspetta una mancia tra il 15% - il 20% del totale speso, in Israele ci si aspetta una mancia compresa tra il 10-15%. I camerieri e i baristi ottengono uno stipendio relativamente basso, quindi la maggior parte dei loro guadagni provengono dalle mance.

  • Sabbath (o Shabbath) è la pratica emblematica dell'ebraismo. La festa del riposo, una celebrazione di 25 ore che inizia al tramonto di venerdì e termina dopo il tramonto di sabato. In Israele lo Shabbat è più di un solo giorno libero dal lavoro. È un momento unico e speciale da dedicare alla famiglia e alla preghiera. Ovunque tu vada quando viaggi in Israele, assicurati di arrivarci prima delle 4 del pomeriggio di venerdì. Durante lo Shabbat tutti i servizi pubblici sono chiusi (ad eccezione di quelli gestiti da cristiani e musulmani), non ci sono treni e e autobus in circolazione.

  • In Israele vedrai molti soldati armati in giro per le strade, ma non allarmarti. Nonostante i molti attriti religiosi, Israele è un paese abbastanza sicuro da visitare.

 

Scoprite alcune delle più belle città vicino

 

Scoprite anche altre destinazioni come

 

NOLEGGIARE UN AUTO in ISRAELE

Per viaggiare in lungo e in largo in Israele è necessario avere un'auto a noleggio. Noi abbiamo scelto di affidarci a DiscoverCars.com, il migliore sito web per il Noleggio Auto dove cercare, confrontare e risparmiare fino al 70%, un vero affare no? Ti aiuteranno a scegliere l'auto perfetta per il tuo prossimo viaggio, senza avere sorprese di supplementi consegna dell'auto, e dove ti è più comodo. Basta poi scaricare la loro App per gestire la prenotazione ovunque tu sia.

 

PARCHEGGIO AUTO LOW COST ECONOMICO?

Ogni volta il solito problema, quale parcheggio economico prenotare per non spendere tanto? Non ti preoccupare.. ora con ParkingMyCar potrai confrontare tutti i parcheggi disponibili e scegliere quello più vantaggioso ed economico.

ParkingMyCar.it è il migliore sito web per prenotare il tuo parcheggio auto dove cercare e confrontare tra più di 4754 parcheggi in città, aeroporti, porti e stazioni e prenotare un parcheggio in pochi semplici click.

Sconto immediato del 10% con Codice "WORLDMAPPERS10"

.

 

ASSICURAZIONE di VIAGGIO per ISRAELE

Prima di qualsiasi viaggio è bene munirsi di un'assicurazione a copertura di inconvenienti che potrebbero rovinare l'esperienza. Noi ci affidiamo sempre a HeyMondo che permette di scegliere l'assicurazione ah hoc per ogni necessità. Consigliamo di tutelarsi sempre con un'assicurazione sanitaria e una copertura per eventuali annullamenti, ritardi e, se ne fate uso, per furto o rottura di apparecchiature elettroniche. Le cure mediche in Israele possono essere molto costose. L'assicurazione sanitaria in questo Paese non è obbligatoria per legge ma è fortemente consigliata, senza di essa anche una visita di routine può farvi sborsare cifre da capogiro.

Avrai uno sconto immediato del 10%

 

TELEFONARE e NAVIGARE in ISRAELE - eSIM CARD

Quante volte andiamo all'estero e la prima cosa che facciamo è chiamare casa per dire che siamo arrivati. Quante volte siamo in una città in vacanza e abbiamo bisogno di trovare un posticino dove mangiare usando Google Maps o internet. Quante volte abbiamo bisogno di mandare messaggi e foto su WhatsApp senza spendere uno stipendio.


Stanco di spendere milioni quando sei all'estero per chiamare o usare internet?

Ecco la SOLUZIONE che usiamo noi: Holafly, una nuova tecnologia con eSIM. Ordina la tua eSIM sul sito web e in pochi minuti riceverai un'e-mail con un codice QR. Basta scansionarlo e sarai subito connesso a Internet. Risparmi tempo, stress e soprattutto fai qualcosa di buono per l'ambiente non avendo una SIM fisica. Se hai fretta e devi partire domani e non hai pensato al problema di Internet, puoi risolverlo molto rapidamente con questa eSIM, e non c'è il problema che potresti perderla per sbaglio o danneggiarla durante il viaggio. Cosa più importante, con la eSIM non devi cambiare o rimuovere la tua normale scheda SIM, puoi lasciarla nel telefono e utilizzare l'eSIM invece di quella fisica.


Non perdere tempo e soprattutto non spendere milioni, attiva la tua Holafly eSim.

E' facilissimo, ma come fare? Bastano solo 3 passaggi e voilà!

Holafly offre anche piani dati con dati illimitati verso molte delle principali destinazioni al mondo: per esempio USA, Indonesia, Europa, Messico, Thailandia e molti altri.


Si tratta di una tecnologia "nuova" e non tutti i dispositivi sono compatibili con essa, ma puoi controllare quali telefoni sono già compatibili con l'eSIM a questo link: https://esim.holafly.com/how-to/esim-phones.


Avrai uno sconto immediato del 5% con il Codice Sconto "WORLDMAPPERS"

 

Comments


Norvegia 2023 TdV - World Mappers (27).jpg

VIAGGI DI GRUPPO:

SCOPRI I NOSTRI VIAGGI DI GRUPPO

E VOLA CON NOI INTORNO AL MONDO

world_mappers_heymondo_assicurazione_sconto_instagram.jpg.png
holafly_worldmappers_esims_no_roaming_italiano.gif
LOGO Parking my Car.jpg
discovercars-car-rental-discount-world-mappers.webp
bottom of page