• World Mappers

Map'Guide • MAIORCA | Consigli, Itinerari e Cosa Vedere? Guida Pratica LGBT Friendly

Finalmente la nostra Map'Guide • MAIORCA

Soluzioni di viaggio con itinerari per scoprire tutte le meraviglie di questa destinazione, luoghi assolutamente da non perdere, consigli su dove dormire e cosa mangiare, e soprattutto suggerimenti speciali per vivere al meglio il vostro viaggio !

Finally here our Map'Guide • MALLORCA

Travel solutions with itineraries to discover all the wonders of this destination, places not to be missed, tips about where to sleep and what to eat, and above all many small special tips to enjoy your journey !

Benvenuti a Mallorca, l'isola ricca di sorprese, perfetta per una fuga dal quotidiano. Avventuratevi nei suoi bellissimi villaggi di pescatori, attraversate l'isola a bordo di un treno storico tra gli aranceti o rilassatevi in una delle sue meravigliose spiagge paradisiache. Maiorca offre questo e molto altro ancora!

ITINERARI SUGGERITI (Suggested Itineraries)

Visitare al meglio quest'isola dipende essenzialmente da quanto tempo avete per godervela a pieno. Ecco quindi una soluzione in base al numero di giorni a vostra disposizione / Visiting this area depends essentially on how much time you have available to fully enjoy it. So here is a solution based on the number of days available to you:

  • Giorno 1 / Day 1 - Palma de Mallorca - Google Maps

  • Giorno 2 / Day 2 - (Nord Mallorca) Cap de Formentor, Platja Formentor & Polleça (Faro di Cap Formentor raggiungibile solo in Bus 334 nella fascia 10 - 19 H) - Google Maps

  • Giorno 3 / Day 3 - (Est Mallorca) Parc Natural de s'Albufera, Cala Mitjana, Cala Agulla, Grotte di Drach - Google Maps

  • Giorno 4 / Day 4 - (Sud Mallorca) Caló des Moro, Cala S'Almunia & Playa es Trenc - Google Maps

  • Giorno 5 / Day 5 - (Nord-Ovest Mallorca) Cala Sa Calobra, Sóller, Deià & Valldemossa - Google Maps

  • Giorno 6 / Day 6 - (Sud Mallorca) Cala Figuera & Playa S'Amarador - Google Maps

  • Giorno 7 / Day 7 - (Ovest Mallorca) Caló d'en Monjo, Andratx & Sant Elm - Google Maps

  • Extra - Escursione a MINORCA con Ferry Baleària (clicca qui per maggiori info)

(Aprendo le Mappe con Google, potrete facilmente seguire il nostro percorso)

Click'nGo - Cliccando sui nomi dei luoghi potrete facilmente trovarli sulle Mappe / Click on the places to find them on the Map

10 COSE DA VEDERE a MAIORCA secondo i World Mappers (10 Best Things & Places to See)

  • Palma de Mallorca - La capitale dell'isola. Perdersi tra i vicoli del centro storico di Palma e scoprire gli splendidi cortili interni delle antiche dimore signorili è una delle cose migliori da fare a Maiorca. L'imponente cattedrale, castelli, palazzi, spiagge dove rilassarsi e pasticcerie dove acquistare la famosa ensaimada. Tutto questo e molto altro è quello che Palma ha da offrire.

  • Sóller - Famosa per gli aranceti, è una delle città dell'entroterra più belle da vedere a Maiorca. Il modo più romantico per raggiungere questa città è salire a bordo del vecchio treno in legno che parte da Palma e attraversa i paesaggi della Sierra de Tramuntana. Oltre ad ammirare la bellissima valle degli aranci, vi consigliamo di percorrere le strette vie del centro dove si mescolano palazzi e dimore signorili come la Posada de Can Prohom e Can Prunera, fino a giungere in Plaza de la Constitución, il punto nevralgico della città. Da qui potrete prendere il vecchio tram elettrico che vi porterà nel pittoresco Puerto de Sóller, dove potrete mangiare dell'ottimo pesce fresco in uno dei suoi ristoranti.

  • Cap de Formentor - Alcuni dei paesaggi più spettacolari da visitare a Maiorca si trovano a Cap de Formentor, nella penisola di Formentor, il punto più a nord di Maiorca. Qui scogliere che superano i 300 metri di altezza e alcuni dei migliori tramonti dell'isola vi lasceranno a bocca aperta. Uno dei punti panoramici più famosi è la Torre di Albercutx (Talaia d'Albercutx), una vecchia torre di guardia che offre una vista mozzafiato. In questa parte dell'isola non potete non fare il bagno a Cala de Formentor, una spiaggia con sabbia bianca e acque cristalline, circondata da fitte pinete. Spingetevi alla fine della penisola fino al faro di Formentor (raggiungibile solo con il Bus 334 che si prende dal parcheggio di Cala de Formentor nella fascia oraria 10-17h) , il faro più alto delle Isole Baleari.

  • Deià - Arroccata su una montagna della Serra de Tramuntana e affacciata sul Mediterraneo, è una delle città più affascinanti da vedere a Maiorca. Questa pittoresca cittadina è perfetta per godersi alcuni momenti di tranquillità, passeggiando nella natura circostante e sedendosi su una delle terrazze della parte vecchia. All'interno del paese, non dimenticate di visitare il cimitero (con una bellissima vista sul mare) dove sono sepolti diversi artisti vissuti in città negli anni '60 e '70, come lo scrittore Robert Graves.

  • Spiagge di Mallorca - Le spiagge di Maiorca con sabbia bianca e acque cristalline non hanno nulla da invidiare a quelle caraibiche. Vi lasciamo sotto una lista delle spiagge da non perdere!

  • Grotte del Drach - Las Coves del Drach, quattro grandi grotte situate vicino alla città di Porto Cristo. Si tratta di grotte formate dall'erosione dell'acqua piovana nel corso di milioni di anni e collegate tra loro. Si può fare un tour delle grotte di circa un'ora fino a giungere al Lago Martel, uno dei laghi sotterranei più grandi del mondo. Qui vi aspetterà una gita in barca sul lago e un concerto di musica classica (un vero spettacolo!). Gli ingressi quotidiani alle grotte sono limitati, quindi vi consigliamo di arrivare di prima mattina o nel tardo pomeriggio.

  • Pollença - Con il suo bellissimo centro storico, è una delle città più belle da visitare nel nord-est di Maiorca. Perdetevi tra le ripide stradine ricche di caffè e pasticcerie, dove vendono le tipiche ensaimadas, botteghe artigiane e angoli suggestivi, fino a giungere in Plaza Mayor, dove ogni domenica viene allestito uno dei migliori mercatini dell'isola. Salite i 365 gradini de "El Calvari" per raggiungere la chiesetta settecentesca da dove godrete di fantastiche viste panoramiche. Non perdetevi, infine, il Puerto de Pollença per un tuffo rinfrescante o per un buon pranzo in uno dei suoi bar o ristoranti sulla spiaggia.

  • Sierra de Tramuntana & Valldemossa - Nel 2011, la meravigliosa Serra de Tramuntana di Maiorca è stata dichiarata Patrimonio Mondiale dell'UNESCO. Si tratta di un sistema montuoso - lungo quasi 90 km da Andratx, nella parte sud-occidentale, fino a Cap de Formentor nell'estremo nord. Qui troverete un sacco di borghi e villaggi davvero graziosi, tra cui Valldemossa, la città più affascinante, la meglio conservata e anche la più turistica. La cittadina è stata descritta da Chopin come il posto più bello del mondo. Insieme a George Sand, rimasero entrambi un inverno in una cella del monastero reale di Cartuja. Valldemossa ospita anche l'annuale festival musicale di Chopin. Non dimenticatevi di assaggiare la famosa specialità locale, la "coca de patata".

  • Sant Elm & Isolotto di Sa Dragonera - Questo piccolo angolo del nord di Maiorca è meraviglioso. Sant Elm è un antico villaggio di pescatori situato nell'estremo nord-ovest dell'isola, con appena 400 abitanti, proprio di fronte all'isolotto di Sa Dragonera e il suo Parco Naturale, perfetto per gli amanti dell'escursionismo.

  • Andratx - Ecco una delle città più antiche dell'isola, circondata da un ambiente naturale di grande bellezza. Il suo patrimonio culturale e storico è davvero ricco. La Chiesa di Santa María, il Municipio, il Molí de sa Planeta e, soprattutto, il magnifico Centro Culturale CCA Andratx. Uscendo dal paese, dirigetevi verso le fantastiche scogliere con piccole calette, spiagge e quattro isolotti, tra cui spicca "Sa Dragonera", che deve il suo nome alle numerose lucertole che lo abitano.

MIGLIORI COSE DA FARE a MAIORCA secondo i World Mappers (Best Things & Places to Do)

  • Prendere il Sole in una delle tante Spiagge di Mallorca - Oltre a visitare villaggi di pescatori, quartieri antichi, grotte nascoste e assaggiare la sua deliziosa cucina, Maiorca è un paradiso per gli amanti delle spiagge con acque cristalline e sabbia bianca. Sull'isola ci sono oltre 200 spiagge: piccole calette nascoste, spiagge di sabbia bianca attrezzate, baie rocciose con fondali perfetti per lo snorkeling. Se siete alla ricerca di tranquillità vi consigliamo di viaggiare a maggio, giugno e settembre, quando il tempo è buono e l'isola non è così affollata. Ecco le spiagge da non perdere:

  1. Caló des Moro (Sud) - Una delle calette più famose e frequentate di Maiorca. Una vera e propria piscina naturale incastonata tra due scogliere rocciose. Ad un'ora di macchina da Palma di Maiorca, nel comune di Santanyí, per raggiungerla bisogna parcheggiare gratuitamente nel vicino parcheggio e camminare per circa 10 minuti lungo un sentiero. Questa spiaggia non dispone di alcun tipo di servizio (questa è la nostra spiaggia preferita - nella foto sopra).

  2. Cala S'Almunia (Sud) - Situata a breve distanza da Caló des Moro (raggiungibile a piedi). Le casette di pescatori e il piccolo molo l'hanno resa una tra le più belle calette di Maiorca. Non c'è sabbia ma solo scogli (non dimenticatevi le scarpette).

  3. Playa de Es Trenc (Sud) - Acque caraibiche, sabbia bianca e viste sull'arcipelago di Cabrera, rendono Es Trenc una delle spiagge più famose di Maiorca. Lunga ben 4 chilometri offre zone libere, zone per nudisti e zone attrezzate. Si può raggiungere questa spiaggia, situata a 50 minuti di strada da Palma, con autobus o auto, e parcheggiare nel vicino parcheggio a tariffa giornaliera.

  4. Playa de Formentor (Nord) - All'estremità nord dell'isola e vicina al faro di Formentor (uno dei punti più belli per ammirare il tramonto). Una spiaggia lunga, ma larga solo pochi metri, che dista più di un'ora di strada da Maiorca e dispone di un parcheggio a pagamento nelle vicinanze.

  5. Playa Sa Calobra (Nord) - Situata nella Sierra de Tramontana, alla foce del Torrent de Pareis, è una delle spiagge più impressionanti di Maiorca con scogliere di oltre 200 metri che la circondano. Questa spiaggetta non è accessibile in auto, ma solo in barca o a piedi dal porto di Sa Calobra con una camminata lungo le scogliere e attraverso una serie di gallerie.

  6. Cala Agulla (Est) - Dichiarata insieme alle vicine Cala Moltó e Cala Mesquida Area Naturale di Interesse Speciale, è un'altra delle spiagge più frequentate e affascinanti di Maiorca. Con più di 500 metri di sabbia fine, questa spiaggia dispone di tutti i servizi ed è perfetta per tutta la famiglia. Per chi cerca un po' di tranquillità, si può raggiungere a piedi Cala Moltó, una piccola e bellissima insenatura rocciosa. La spiaggia è facilmente raggiungibile in quanto dispone di un parcheggio a pagamento.

  7. Cala Mondragó (Sud) - Situata in un'area dichiarata Parco Naturale e Area Naturale di Speciale Interesse per gli Uccelli. Cala Mondragó o Cala de sa Font d'en Alís, offre sabbia bianca, rocce e acque turchesi ideali per lo snorkeling, oltre a una foresta di pini e diversi sentieri per camminare e conoscere il suo meraviglioso ecosistema. A soli 5 minuti a piedi da questa caletta si trova Playa S'Amarador. Queste due spiagge hanno tutti i servizi, oltre a due ristoranti e un bar sulla spiaggia. Questa zona, situata a un'ora di macchina da Palma, dispone di parcheggio gratuito a pochi metri dalla spiaggia.

  8. Cala Mitjana (Est) - Il suo difficile accesso e la scarsa segnaletica la rendono un luogo particolarmente tranquillo. Situata a circa un'ora da Palma, per raggiungerla bisogna parcheggiare vicino a Cala Sa Nau e proseguire a piedi lungo un sentiero per 20 minuti circa. Questa spiaggia non dispone di servizi.

  9. Cala Màrmols (Sud) - Una piccola caletta di sabbia bianca racchiusa tra scogliere rocciose alte 20 metri. Per arrivarci, se non avete una barca, dovrete parcheggiare a Cap de Ses Salines e percorrere circa 6 chilometri lungo un sentiero (più o meno un'ora e mezza di cammino).

  10. Cala Varques (Est) - Una spiaggia incontaminata, priva di servizi e circondata da alberi, perfetta per gli amanti della tranquillità. Questa baia vanta, inoltre, uno dei più grandi complessi di grotte sottomarine d'Europa. Prima di lasciare questa spiaggia, raggiungete il ponte in pietra naturale a Es Caló Blanc, perfetto per una foto instagrammabile.

  11. Cala Tuent (Nord) - Nella parte nord-occidentale dell'isola, questa spiaggia è una specie di anfiteatro sul mare, nel cuore della Sierra di Tramontana. Raggiungibile in auto da Escorca scendendo lungo una strada a tornanti.

  • Escursioni nella Serra de Tramuntana - Questa catena montuosa, dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO, è costellata di villaggi con case in pietra, calette incastonate tra imponenti scogliere, coltivazioni terrazzate e vette che superano i 1000 metri. Rimarrete senza parole di fronte a tanta bellezza. Le possibilità per esplorare questa zona sono diverse: dai percorsi più semplici come il sentiero per l'Ermita de Maristella, a quelli più impegnativi come la salita al Puig des Teix e la famosa Via dei Sassi (280 km, in 8 tappe). Tra i suoi elementi essenziali ci sono il Torrent de Pareis con la famosa baia di Calobra, il monastero di Lluc e la città di Valldemossa, descritta da Chopin come il luogo più bello del mondo.

  • Visitare il Parco Naturale Mondragó - Un'area protetta perfetta per gli amanti del bird watching e famoso per due incredibili calette: Baia di Mondragó e la spiaggia di S'Amarador.

  • Fare un salto al Parco Nazionale di Cabrera - Un'area protetta ad un'ora di barca da Maiorca, formata da 2 isole e 15 isolotti. L'isola di Cabrera è l'isola più grande e la più frequentata per le sue calette.

MIGLIORI EVENTI di MAIORCA consigliati dai World Mappers (Best Events)

  • Festival di Pollença (Agosto) - Non perdete il gran numero di eventi musicali e concerti durante tutto il mese di agosto nella città di Pollença.

  • Feste di Sant Sebastià (19 Gennaio) - In onore del Santo Patrono (San Sebastian) della capitale si svolge uno dei più grandi festival della città. Per due settimane Palma festeggia con attività culturali, eventi sportivi, divertimento per i bambini e musica dal vivo.

  • "Sa Rua" Carnevale a Mallorca (Febbraio) - Il giorno più colorato dell'anno è arrivato! Toglietevi il ​​costume e unitevi alla gente del posto per festeggiare il carnevale: batucadas, carri allegorici e tanto divertimento.

  • Giornata delle Isole Baleari (1 Marzo) - Questa giornata rende omaggio allo Statuto di autonomia firmato nel 1983.

  • Fira del Llonguet (Aprile) - La giornata dedicata al llonguet, il pane tipico maiorchino. Si tiene ogni anno a Es Pill·larí, vicino a Palma.

  • La Notte di San Juan (Nit del Foc) (23 Giugno) - Si festeggia la notte più corta dell'anno con una moltitudine di fuochi d'artificio e falò sulle spiagge di Palma, fino alle prime ore del mattino.

  • Feste di Sant Bartomeu (Agosto) - Le città di Capdepera e Cala Ratjada celebrano i loro festival estivi con tante attività e balli tradizionali.

  • Mare de Déu d'Agost e Sant Roc (Agosto) - Puigpunyent ospita il suo festival estivo durante le prime due settimane di agosto con musica dal vivo, attività per bambini e molto altro.

MIGLIORI HOTEL, VILLE & APPARTAMENTI LGBT FRIENDLY di MAIORCA (Best Hotels, Villas & Apartments)

Map'Hotel • VILLAS DE MALLORCA / VILLA ROSA

Per il nostro viaggio a Maiorca abbiamo scelto di soggiornare in una delle tante ville presenti sull'isola e la nostra scelta è ricaduta su Villa Rosa, una splendida villa incastonata sulle pendici dei monti della Sierra de Tramuntana, nel piccolo paesino di Galilea, a soli 25 minuti di macchina da Palma, la capitale dell'isola. Villa Rosa è il luogo ideale per chi cerca pace e tranquillità, senza rinunciare alla vicinanza della città. Tre camere da letto (per un massimo di sei ospiti), due bagni, una cucina fornitissima, un elegante soggiorno e un ampio spazio esterno che comprende terrazza, area living, area relax con poltrone e divano, il mitico Tiki Bar (un angolino perfetto per un buon aperitivo in Villa), ma soprattutto una piscina con idromassaggio con una vista che spazia dai monti della meravigliosa Sierra de Tramuntana, fino al mare. Soggiornare in un posto del genere ha reso la nostra vacanza a Maiorca davvero indimenticabile. Cosa ci è piaciuto di più? La tranquillità che si respira a qualsiasi ora del giorno e della notte. Sorseggiare un buon caffè all'alba aspettando il sorgere del sole sui boschi della Sierra de Tramontana, non ha prezzo.

For our trip to Mallorca we chose to stay in one of the many villas on the island and we chose Villa Rosa, a splendid villa set on the slopes of the mountains of the Sierra de Tramuntana, in the small mountain village of Galilea, just 25 minutes by car from Palma, the capital of the island. Villa Rosa is the ideal place for those seeking peace and calm, without giving up the proximity of the city. Three bedrooms (for up to six guests), two bathrooms, a well-stocked kitchen, an elegant living room and a large outdoor area that includes a terrace, living area, relaxation area with armchairs and sofa, the legendary Tiki Bar (a perfect corner for a good aperitif), but above all a swimming pool with a jacuzzi with a view that sweeps from the wonderful Sierra de Tramuntana to the sea. Staying in such a place made our holiday in Mallorca truly unforgettable. What did we like the most? The tranquility that can be breathed at any time of day or night. Sipping a good coffee at dawn while waiting for the sun to rise over the woods of the Sierra de Tramontana is priceless.

MIGLIORI RISTORANTI TIPICI di MAIORCA per Qualità/Prezzo (Best Typical Restaurants)

MIGLIORI BAR & LOCALI GAY di MAIORCA consigliati dai World Mappers (Best Typical Gay Bars & Clubs)

MIGLIORI PIATTI TIPICI di MAIORCA e delle ISOLE BALEARI amati dai World Mappers (Best Typical Food)

  • Ensaimada - Un dolce tipico che troverete in tutti i forni o pasticcerie in cui entrerete. Preparata con acqua, zucchero, uova e burro, potete gustarla nella versione tradizionale (senza ripieno) o farcita con cioccolato, panna, marmellata di albicocche, ecc.

  • Arrós Brut - Riso in brodo caldo servito in una pentola di terracotta con carne, salsicce, verdure, spezie e funghi.

  • Coca de Trampó - Una specie di focaccia con un impasto di farina, uova, acqua, olio, burro e sale a cui si aggiungono peperoni rossi, peperoni verdi, pomodori e cipolla, paprika , olio d'oliva e sale.

  • Cocas Dulces de Valldemossa - La versione dolce della coca con una base di pasta di mandorle, tipica di Valldemossa.

  • Frito Mallorquín - Una delle ricette più antiche dell'isola, il tradizionale fritto fatto con carne di maiale magra o di agnello, a cui si aggiungono patate, peperoni rossi, erba cipollina, piselli, aglio, olio d'oliva, finocchio e sale.

  • Lechona Asada a la Mallorquina - Maialino da latte arrosto maiorchino, servito solo in occasione di grandi feste o ricorrenze particolari.

  • Tumbet - Il piatto composto da verdure locali. Si friggono melanzane, patate e si aggiunge una salsa a base di pomodori maturi, olio, aglio e sale. Tutto questo è presentato in un vaso di terracotta.

  • Caracoles a la Mallorquina - Chi ama le lumache apprezzerà molto questo piatto tradizionale di mare. A queste si accompagnano anche le patate e un brodo a base di prezzemolo, aglio, finocchio, menta e peperoncino.

  • Sobrasada - Salsiccia di Porc Negre, razza suina autoctona. Questo insaccato viene normalmente spalmato sul tipico pane nero o sui famosi biscotti maiorchini, i quelys.

  • Empanada de Anguilas - Una torta ripiena di anguille con prezzemolo, bietola, piselli e paprika.

  • Sopa Mallorquina - Zuppa maiorchina con cipolla, peperoni, accompagnata da fette di pane.

  • Cardenal de Lloseta - Un altro dolce della gastronomia di Maiorca, tradizionale della città di Lloseta (come suggerisce il nome). Ha come ingredienti, meringa, panna, pan di spagna e liquore alla ciliegia.

  • Agua de Sóller - Una bevanda tipica di Sóller fatta con Succo d'Arancia, Cava e Liquore Locale Angel d'Or.

CONSIGLI di VIAGGIO dei World Mappers (World Mappers' Best Travel Tips)

  • Non perdetevi una visita al Parc Natural de s'Albufera de Mallorca. Qui potete visitare, muniti di mappa, uno dei quattro itinerari che attraversano il parco: vi aspetteranno flora e fauna tipiche dell'isola. Consigliato per gli amanti del birdwatching.

  • Ferry Baleària, il modo migliore per spostarsi tra la penisola iberica e le isole Baleari, le città di Ceuta e Melilla e le isole Canarie. Inoltre, Baleària è una compagnia di navigazione molto attenta all'ambiente e alla sostenibilità. Un esempio? L'utilizzo di gas naturale per le proprie navi. Noi abbiamo provato la tratta Maiorca - Minorca (poco più di un'ora, fino a cinque tratte giornaliere, con la possibilità di imbarcare la propria auto), ma le tratte offerte da Baleària sono molte:

  1. From Mallorca to Barcelona, Ibiza, Menorca, Dénia, Valencia, Formentera

  2. From Menorca to Barcelona, Mallorca

  3. From Formentera to Ibiza, Dénia, Mallorca, Barcelona, Valencia

  4. From Ibiza to Barcelona, Dénia, Mallorca, Formentera, Valencia

  5. From Valencia to Mallorca, Ibiza, Formentera

  6. From Barcelona to Ibiza, Mallorca, Menorca, Formentera

  7. From Dénia to Ibiza, Mallorca, Formentera

  • Godetevi l'isola da uno dei Migliori Punti Panoramici di Maiorca. I nostri preferiti sono:

  1. Mirador Es Colomers, Pollença - Questo belvedere è uno dei più famosi dell'isola e la sua popolarità è del tutto giustificata. È una tappa obbligatoria se visitate il ​​faro di Cap de Formentor, un altro bellissimo punto panoramico.

  2. Sa Foradada, Deià - Uno dei luoghi più belli e famosi dell'isola. Situato tra Valldemossa e Deià, offre una bellissima vista sul mare sul famoso scoglio con il buco (da qui il nome Foradada).

  3. Castillo de Santueri, Felanitx - Su uno degli altopiani di Felanitx, si erge questo castello dal quale si ha una vista panoramica dell'intera costa orientale di Maiorca.

  4. Mirador Ricardo Roca, Estellencs - Un piccolo balcone nella pittoresca cittadina di Estellencs dal quale i panorami sono imbattibili.

  5. Mirador La Victoria, Alcúdia - Situato a 150 metri sul livello del mare, ad Alcúdia, questo punto panoramico offre splendide viste sulla baia di Pollença e Cap de Formentor.

  6. Castillo di Bellver, Palma - La pianta rotonda del castello di Bellver offre viste a 360º sull'intera baia di Palma e l'intera area montuosa circostante.

  7. Talaia d'Albercutx, Pollença - Un'antica torre di avvistamento situata a 380 metri di altezza, dalla quale si può ammirare il Capo di Formentor, la Baia di Pollença , la Sierra del Cavall Bernat e parte della Sierra de Tramuntana.

  8. Santuari de Cura, Randa - Dal Santuari de Cura, a 548 metri sul livello del mare, si possono avere bellissime viste sull'entroterra, fino alla baia di Palma. In una giornata completamente limpida si può vedere addirittura Ibiza e Cabrera.

  • Potevamo non andare a caccia di Street Art anche a Maiorca? Assolutamente no! Anche se non sono moltissime le opere di arte di strada che si possono trovare sull'isola, una delle vie più belle è senza dubbio Carrer de Can Tamorer, nel cuore di Palma de Mallorca, dove si possono trovare opere davvero stupende!

Scoprite anche altre isole come

MAP'GUIDE • MINORCA

MAP'GUIDE • GRAN CANARIA

MAP'GUIDE • TENERIFE

MAP'GUIDE • MALTA

#WorldMappers #FollowUs #GayTravel #GayTravelBlog #Wanderlust #GayLove #LoveIsLove #CoupleGoals #GayPride #LGBT #GayGram #Husbands #Travelers

183 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti