• World Mappers

Map'Info • ISLANDA

Consulta le Map'Info • ISLANDA

Informazioni Pratiche per organizzare al meglio il viaggio verso questa destinazione con dettagli su quando andare, documenti necessari, come muoversi e molto altro.

Check our Map'Info • ICELAND

Practical information to organize the trip with details about the best period to go, necessary documents, how to get around and much more.


Guarda qui il Video Ufficiale Islanda

Watch here the Official Video • Iceland


Scopri anche la Guida Pratica

Discover also Practical Guide

MAP'GUIDE • ISLANDA


QUANDO ANDARE

Il periodo migliore va da Maggio fino a primi giorni di Settembre. In questo periodo la neve si scioglie e potete apprezzare al meglio la varietà dei paesaggi islandesi. Questo è anche il periodo del sole di mezzanotte, preparatevi quindi a giornate lunghissime e poche ore di buio.

Se invece l'obiettivo del vostro viaggio è vedere l'Aurora Boreale allora il periodo migliore coincide con il periodo più freddo e va più o meno da metà settembre a metà aprile. Tenete conto che in questi mesi può fare molto freddo, le ore di buio sono di più di quelle di luce e spesso alcune strade possono essere chiuse per neve e ghiaccio, soprattutto al nord e nelle zone centrali. Monitorate le condizioni della strada prima di mettervi in viaggio su www.road.is e le condizioni atmosferiche en.vedur.is.


DOCUMENTI NECESSARI

L'Islanda non fa parte dell'Unione Europea ma aderisce al Trattato di Schengen, i cittadini europei quindi possono entrare con il Passaporto o la Carta d’Identità valida per l’espatrio con scadenza successiva alla data di rientro, senza dover richiedere alcun Visto d'ingresso. Per ulteriori informazioni al riguardo vi consigliamo di consultare il sito della Farnesina.


VALUTA LOCALE

La moneta locale è la Corona islandese (ISK). In Islanda con la carta di credito si può pagare qualsiasi cosa ed è molto più conveniente che prelevare contanti (noi abbiamo fatto l'errore di prelevare ad uno sportello bancomat il primo giorno e le commissioni ci hanno ucciso). Un aspetto fondamentale da tenere presente è che nelle stazioni di servizio per fare benzina si può pagare solo con carte dotate di PIN a 4 cifre.


COME MUOVERSI

Il modo migliore per scoprire l'Islanda è sicuramente la macchina. Le patenti rilasciate dagli Stati Europei sono generalmente accettate ed è possibile noleggiare un'auto in una delle tante agenzie presso il KEFLAVIK International Airport Office (riconsegna nello stesso luogo del ritiro). Noi abbiamo optato per una Dacia Duster 4x4 Diesel (la nostra Dacètta ❤) tramite Reykjavik Cars che offre un ottimo rapporto qualità/prezzo. Ricordatevi di assicurare l'auto con la Polizza Kasco, soprattutto per danni causati dal vento e nel caso in cui succedesse qualcosa alle vostre portiere (ebbene sì, fate molta attenzione ad aprirle durante forti raffiche di vento o potrebbero sradicarsi). Una valida alternativa alla macchina è il camper, soprattutto nei mesi estivi. Anche in questo caso le agenzie non mancano e offrono anche molte alternative al classico camper (qui un esempio: www.happycampers.is). Ricordatevi, però, che dal 2015 non è più possibile campeggiare ovunque ma solo nelle aree attrezzate. Le strade principali sono ben tenute e il traffico è scarso. Capita di dover attraversare qualche tratto di strada non battuta, ma con le dovute attenzioni non abbiamo mai incontrato alcun problema. In estate l'Islanda si può girare anche con i mezzi pubblici grazie ad una rete di autobus ben organizzata e svariate autolinee che toccano tutte le principali "attrazioni" lungo la Ring Road e non solo.


AGENZIE LOCALI

Spesso ci capita di appoggiarci ad Agenzie Locali per fare qualche piccolo tour. Ci sembra un buon modo per scoprire al meglio il Paese che stiamo visitando e soprattutto per contribuire all'economia locale. In questo caso però il bello del viaggio è stato scoprire questi luoghi in maniera del tutto autonoma, con la nostra macchina, fermandoci dove volevamo e percorrendo strade magari non previste nel plan iniziale.

ASSICURAZIONE

Prima di qualsiasi viaggio è bene munirsi di un'assicurazione a copertura di inconvenienti che potrebbero rovinare l'esperienza. Noi ci affidiamo sempre a WorldNomads, affiliata a Lonely Planet, Tourradar e Eurail che permette di scegliere l'assicurazione ah hoc per ogni necessità. Consigliamo di tutelarsi sempre con un'assicurazione sanitaria e una copertura per eventuali annullamenti, ritardi e, se ne fate uso, per furto o rottura di apparecchiature elettroniche.


#WorldMappers #FollowUs #GayTravel #GayTravelBlog #Wanderlust #GayLove #LoveIsLove #CoupleGoals #GayPride #LGBT #GayGram #Husbands #Travelers





















84 visualizzazioni